La giustizia assolve il razzismo di stato

da area anno XXI – N° 6 – 20 aprile 2018:
La giustizia assolve il razzismo di stato di Silvano De Pietro riferisce come il tribunale distrettuale di Zurigo ha nuovamente assolto tre poliziotti per il fermo di un uomo di colore con problemi cardiaci che si era rifiutato di mostrare un documento. L’accusa era di abuso di autorità e messa in pericolo della vita altrui. Leggi l’articolo apparso su area: La giustizia assolve il razzismo di stato

Alliance contre le racial profiling: stop-racial-profiling.ch

Annunci

Bewar è uno di noi

Bewar Omar è un 31enne curdo iracheno che fino a inizio febbraio lavorava in un salone di parrucchieri a Bellinzona e vive in Ticino da dieci anni. Ma ora rischia di dover lasciare la Svizzera. Continua a leggere

Non basta una situazione di povertà per revocare un permesso di dimora

Tribunale federale, 13 marzo 2018, 2C_1053/2017

Nell’ambito dell’esame dell’avvenuta integrazione secondo l’art. 50 cpv. 1 lit. a LStr, la suddivisione dei ruoli scelta dalla coppia non deve penalizzare il coniuge attivo all’interno delle mura domestiche. Occorre accordare alla persona che si era sin lì occupata dell’economia domestica un congruo periodo di tempo per permetterle un reinserimento professionale, ecc. Continua a leggere

Controlli di polizia razzisti, consigli per i testimoni

da area anno XXI – N° 3 – 16 marzo 2018
Un testimone scomodo, di Claudio Carrer, racconta l’esperienza di un basilese che assistendo ad un controllo di polizia totalmente immotivato a danno di un africano di colore ha osato far presente agli agenti il carattere razzista del loro agire.

“Voglio incoraggiare tutti a fare come me per dimostrare alla polizia che l’opinione pubblica è attenta e non accetta che le persone vengano controllate per motivi razzisti”.

Ecco i consigli per i testimoni: Continua a leggere